Automotive Dealer Report 2021 – Undicesima Edizione

Roma 15.03.2021,

AUTOMOTIVE DEALER REPORT UNDICESIMA EDIZIONE

Cari amici,

l’undicesima edizione dell’Automotive Dealer Report, in versione digitale, è disponibile da oggi.

Nei prossimi giorni sarete informati in merito alla disponibilità e al costo della versione stampata richiedendola al sito www.italiabilanci.com.

Come ricorda Umberto Seletto nella sua Prefazione “undici anni fa questa pubblicazione nacque dalla voglia di rimettere in ordine le cose e anche il linguaggio della distribuzione auto. Non ci interessava vendere copie, avere successo editoriale, ma vivere da protagonisti un cambiamento del paradigma della relazione casa-dealer”. Nel tempo il nostro giornale ha assunto valore di prezioso strumento di valutazione obiettiva (perché basato sui bilanci ufficiali) dell’attività della rete di vendita auto, in alternativa al metodo empirico dei volumi di vendita e delle quote di mercato tanto caro tuttora alla Case mandanti.

L’undicesima edizione prende le mosse dalla pandemia dalla quale facciamo fatica a liberarci. Inevitabile ignorarla. Ma senza indugiare troppo, come sarebbe stato facile e semplice. Dopo una doverosa citazione in apertura di giornale, invece, il racconto degli avvenimenti, affidato a prestigiosi firme e volti noti del mondo automobilistico, si concentra su argomenti di analisi di mercato e di evoluzione della mobilità, con particolare attenzione al passaggio dalla propulsione endotermica a quella elettrica senza perdere di vista il successivo passo verso l’idrogeno. Tutto all’insegna dell’hashtag #voltiamopagina. Da non perdere in apertura l’analisi ad opera di Fausto Antinucci della figura e dell’attività del rivenditore indipendente di auto contrapposta a quella del dealer ufficiale. Un confronto inedito, basato sui risultati di bilancio, che non mancherà di suscitare interesse fra gli addetti ai lavori.

Sul versante dealer, interessanti le interviste di Umberto Seletto al presidente di Federauto De Stefani Cosentino e ai Fratelli Barchetti che spiegano la loro recente ristrutturazione. Ma non sono da meno gli scritti di autori come i noti giornalisti Malan, Caprino, Di Pietro e il decano De Vita; degli accademici Zirpoli, Stocchetti e Bonalumi; per finire con quelli dello pneumologo Ferrara Massari che vertono, questi ultimi, su temi collaterali all’evoluzione dell’auto come inquinamento e sostenibilità della rete elettrica. A tutti vanno i ringraziamenti per aver aderito cortesemente al nostro invito, contribuendo in modo fondamentale alla notorietà e alla qualità del nostro giornale che anche quest’anno è stato realizzato grazie alla collaborazione di Giovanni Artiglio, per la raccolta dei dati e il lavoro di back office, e di Francesco Gaglianone, per il progetto grafico.

Un anno fa la presentazione della decima edizione purtroppo saltò per l’incalzare della pandemia. Era tutto pronto a Firenze, nella rinnovata sede del Gruppo Brandini, una delle concessionarie più ricche di storia del nostro paese. Ci avevamo lavorato tanto. Grazie a Umberto Seletto con il suo Anticrisi Day e al supporto degli sponsor tradizionali, il programma, ricco di contenuti e di relatori, aveva assicurato l’adesione di oltre 150 rappresentanti delle più prestigiose aziende della distribuzione e dell’industria dell’auto e altri ancora avevano anticipato il loro interesse. Nel giro di pochi giorni i contagi da isolati diventarono centinaia e poi migliaia. Fu un attimo e tutto si fermò. La cancellazione fu inevitabile. Si optò, obtorto collo, per la distribuzione della copia in formato elettronico via e-mail, nella speranza di riprendere la tradizione della presentazione di persona l’anno successivo. Un’illusione! Esattamente un anno dopo ci ritroviamo a vivere nelle stesse condizioni di vita che avremmo voluto dimenticare per sempre. Ci troviamo, nonostante i vaccini, addirittura a difenderci da varianti del virus molto più contagiose della prima ondata.

A questo punto, ancora una volta, ci è impedito l’evento in presenza. Dopo aver valutato l’opportunità di organizzare un webinar, abbiamo deciso anche quest’anno l’invio tramite mail. L’ADR non è una pubblicazione che necessita di una presentazione formale (sia pure online). Si è meritato rispetto, non solo perché unico organo di stampa B2B che pubblica le analisi economiche e finanziarie dei dealer, ma soprattutto per i suoi contenuti. Se in passato abbiamo sempre organizzato importanti eventi di presentazione in luoghi prestigiosi, la decisione non era legata alla necessità di pubblicizzare la rivista, bensì al desiderio del mondo dei concessionari e di tutto il comparto che lo circonda di incontrarsi in occasione della presentazione per interesse al networking. Venendo meno l’incontro di persona, la presentazione in modalità on line risulterebbe superflua.

Al prossimo anno!

Il Direttore Editoriale
Nicola Giardino

Lo Staff di Italia Bilanci

Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT DECIMA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT NONA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT OTTAVA EDIZIONE – Classifiche
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT OTTAVA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT SETTIMA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT SESTA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT QUINTA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT QUARTA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT TERZA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT SECONDA EDIZIONE
Per leggere l’AUTOMOTIVE DEALER REPORT PRIMA EDIZIONE